Cos’è l’accreditamento

 

«Attestazione da parte di un organismo nazionale di accreditamento che certifica che un determinato organismo di valutazione della conformità soddisfa i criteri stabiliti da norme armonizzate e, ove appropriato, ogni altro requisito supplementare, compresi quelli definiti nei rilevanti programmi settoriali, per svolgere una specifica attività di valutazione della conformità». REG (CE) N. 765/2008.

L’Accreditamento rilasciato da ACCREDIA è il riconoscimento formale della competenza del Laboratorio ad effettuare le prove per le quali il laboratorio ha richiesto e ottenuto l’accreditamento stesso pertanto non è una certificazione di prodotto.

L'Accreditamento è garanzia di:

  • Imparzialità: rappresentanza di tutte le Parti interessate all'interno dell'Organismo /Laboratorio.
  • Indipendenza: gli auditor e i comitati preposti al rilascio della certificazione/rapporto garantiscono l'assenza di conflitti di interesse con l'organizzazione da certificare.
  • Correttezza: le norme europee vietano la prestazione di consulenze sia direttamente che attraverso società collegate.
  • Competenza: l'accreditamento attesta in primo luogo che il personale addetto all'attività di verifica sia culturalmente, tecnicamente e professionalmente qualificato.

La garanzia di imparzialità e competenza tecnica derivante dall’Accreditamento ACCREDIA è valida esclusivamente per i servizi di analisi e prova per i quali il Laboratorio è accreditato.

Il Marchio ACCREDIA può essere, pertanto, riportato dal Laboratorio sul Rapporto di prova quando il Rapporto di prova contiene i risultati di prove accreditate.

I risultati delle prove si riferiscono unicamente ai campioni esaminati ed il rapporto di prova non ha validità di approvazione e/o di certificazione del campione esaminato.

Si informa il cliente che il marchio o il riferimento all’accreditamento non devono essere utilizzati nella documentazione concernente un prodotto o essere riportati su un prodotto, mentre è ammesso riportare la copia integrale del Rapporto di Prova.

Il Marchio ACCREDIA o qualunque altro riferimento all’accreditamento non deve essere utilizzato in modo tale da creare l’impressione che l’ente di accreditamento accetti la responsabilità per il risultato delle prove o che venga data l’approvazione ad un prodotto.